Incidente mortale, muore una coppia. Automobilista patteggia 3 anni

10 Marzo 2014

20140309-185333.jpg

Un automobilista piacentino ha patteggiato in tribunale tre anni di pena per il grave incidente stradale avvenuto nei pressi di Castelvetro nell’agosto di due anni fa e costato la vita ai coniugi cremonesi Giovanni Rossi e Anna Maria Bernardi. Le vittime avevano entrambe 41 anni e avevano lasciato due bambini in tenera età. Imputato del processo conclusosi in tribunale a Piacenza era un piacentino rimasto seriamente ferito in seguito al drammatico incidente. Il processo ha avuto luogo davanti al giudice per le udienze preliminari Gianandrea Bussi e al pm Ornella Chicca; a difendere l’imputato dall’accusa di omicidio colposo era l’avvocato Antonio Orpello del Foro di Cremona. L’automobilista piacentino quella notte di fine agosto era alla guida della sua Alfa Mito e aveva tamponato una Kia con a bordo la coppia di coniugi di Cremona deceduti sul colpo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà