Elena Camminati confermata presidente di Azione Cattolica

13 Marzo 2014

Duomo di Piacenza

Alla presenza del vescovo mons. Ambrosio si è riunito questa mattina, nella Sala degli Affreschi di Palazzo Vescovile, il Consiglio presbiterale diocesano.

Tanti gli argomenti trattati: dalle visite pastorali del Vescovo alle parrocchie della Diocesi, alle ricorrenze centenarie dei prossimi mesi: in primo piano quelle relative alla costituzione in diocesi di Bobbio, del cardinale Agostino Casaroli e i 150 anni del Collegio Alberoni. Previsto anche un ricco calendario per ricordare la figura del cardinale Ersilio Tonini.

Durante il Consiglio è stata sottolineata l’importanza della pastorale con l’augurio che “torni ad essere missionaria”, con la proposta di una nuova evangelizzazione che miri a mettere al centro i problemi delle comunità e non quello dei preti. “Nel cambiamento – ha detto mons. Ambrosio – dobbiamo inserirci senza offendere le persone e avendo cura di mettere in conto il patrimonio che ci consegna la storia. Nel cambiamento le Unità pastorale dovranno mantenere un ruolo centrale come sta dimostrando la Visita pastorale in corso”.

Il Vescovo ha avuto anche parole di ringraziamento per don Giorgio Bosini che lascia l’incarico di economo della diocesi. Al suo posto è stato nominato “ad quinquennium” don Pietro Bulla, attuale parroco di San Lazzaro in Piacenza.

E’ stata inoltre confermata “ad triennium” la professoressa Elena Camminati, della parrocchia di San Paolo in San Polo di Piacenza, nell’incarico di presidente dell’Azione Cattolica diocesana.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà