Jobs nel mirino dei ladri: due tentativi di furto a vuoto in pochi giorni

17 Marzo 2014

ladri in azienda (1)

Hanno divelto le recinzioni, forzato la porta del magazzino e poi sono fuggiti senza portar via nulla: sconosciuti nella notte hanno fatto irruzione nell’azienda Jobs di via Emilia Parmense, il secondo attacco nel giro di pochi giorni.
La prima intrusione era stata segnalata mercoledì 12 febbraio: anche in quel caso la protezione esterna era stata abbattuta e i malviventi si erano introdotti in un camper parcheggiato nell’area esterna, andandosene senza bottino. La stessa storia si è ripetuta questa notte, con la differenza che i ladri sono riusciti ad arrivare all’officina. I dipendenti si sono accorti del fatto questa mattina. Da un primo sopralluogo pare che nulla sua stato sottratto alla ditta: “Speriamo che si tratti di qualche ladruncolo inesperto, anche se temiamo che si siano limitati a un sopralluogo, per poi tornare e mettere a segno il colpo” ha commentato con preoccupazione uno dei dirigenti dell’azienda. Le indagini sono affidate alla polizia.

Ladri scatenati ai danni di aziende in città. Tre colpi nella notte – Non c’è pace per le aziende piacentine. Nella notte i malviventi hanno colpito tre aziende in via Coppalati, via Subacchi e via Toscana. Dei casi si sta occupando la polizia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà