Studenti dell’istituto Tramello in visita al cantiere della palestra di Fiorenzuola

17 Marzo 2014

tramello palestra fiore (3)

E’ stata una lezione sul campo quella che ha visto protagonisti questa mattina a Fiorenzuola gli studenti di due classi quinte dell’istituto tecnico per geometri Tramello di Piacenza. I giovani, accompagnati dagli insegnanti, hanno fatto visita al cantiere della nuova palestra di Fiorenzuola nel polo scolastico superiore “Mattei” per osservare da vicino come si realizza un’opera dalla redazione del progetto fino all’esecuzione dei lavori.
“L’opera che verrà realizzata – ha detto questa mattina agli studenti il presidente della Provincia di Piacenza Massimo Trespidi – costituisce un esempio eccellente di buona politica e di collaborazione tra Provincia e scuola: l’edilizia scolastica è uno dei settori in cui questa Amministrazione provinciale ha investito di più. Credo che la “lezione” di oggi costituisca un’ottima preparazione per gli studenti dell’istituto Tramello in vista dell’imminente esame di maturità. La Provincia ha insomma messo in campo un importante strumento didattico”.
Ad illustrare ai ragazzi le diverse fasi della nascita della nuova palestra sono stati i tecnici della Provincia di Piacenza che stanno seguendo da vicino la realizzazione dell’edificio che, lo si ricorda, sorgerà all’interno del complesso scolastico di via Boiardi (con un investimento di 1 milione 635mila euro cofinanziato da Stato e Amministrazione provinciale).
“La palestra, – hanno spiegato il dirigente del Servizio Edilizia, progettazione infrastrutture e grandi opere della Provincia di Piacenza Stefano Pozzoli e i progettisti Davide Marchi (direttore dei lavori), Matteo Bocchi (coordinatore della sicurezza) e Roberto Dacrema (direttore operativo) – che verrà messa a servizio della scuola ma anche delle associazioni del territorio, è idonea allo svolgimento di diverse discipline sportive grazie anche alla tipologia di materiale scelto (legno) per il rivestimento del pavimento. Il progetto si caratterizza per un’altissima attenzione al contenimento dei consumi energetici e alla contrazione dell’impatto ecologico ambientale attraverso l’utilizzo di materiali eco-bio compatibili. Il campo da gioco ha una superficie di 24 per 14 metri e le strutture portanti dell’edificio sono interamente realizzate in legno. In particolare la palestra sarà costruita in una posizione “eliocentrica” al fine di sfruttare al meglio gli apporti solari per l’impianto di riscaldamento”.
All’incontro di questa mattina hanno partecipato anche il dirigente scolastico del polo Mattei Mauro Monti e il direttore tecnico Graziano Ceci della ditta Edil.Ge.Co Srl di Parma.

tramello fiorenzuola (5)

© Copyright 2021 Editoriale Libertà