Tentarono un furto in viale Dante, condannati due stranieri

17 Marzo 2014

tribunale

Condannati rispettivamente ad un anno e otto mesi e ad un anno e sei mesi il georgiano, e il russo che erano stati arrestati dalla polizia con l’accusa di aver tentato un furto in un appartamento in viale Dante all’inizio del mese. I due sono comparsi ieri davanti al giudice Elena Stoppini e al Pm. Giulio Massara. A difenderli l’avvocato Giandanese Nigra. I due stranieri nonostante fossero stati fermati dalla polizia con un vero e proprio kit di attrezzi da scasso avevano sostenuto di essere innocenti. Entrambi con precedenti penali hanno scelto il dibattimento si sono visti aggravare la loro posizione a causa delle recidive.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà