BASSO LODIGIANO

Ciceri massacrò Angelica con 20 coltellate: condannato a 30 anni

18 marzo 2014

20140318-070647.jpg
Maurizio Ciceri, 49 anni, è stato condannato ieri dal Tribunale di Lodi a 30 anni di carcere (l’equivalente dell’ergastolo se non ci fosse stata la riduzione di pena per il rito abbreviato) per l’omicidio di Angelica Timis, la 35enne romena uccisa con 20 coltellate il 24 maggio 2013 a Guardamiglio. “C’è stata giustizia finalmente. Angelica non sarà mai più tra noi, ma almeno quell’uomo ha avuto ciò che meritava e pagherà per il suo gesto” ha detto la sorella della vittima, Paulina.
Tutti i dettagli sul quotidiano Libertà.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: BASSO LODIGIANO Cronaca Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE