Lugagnano: colpo in Comune. Rubato il computer del sindaco

18 Marzo 2014

lugagnano val d'arda

Un furto anomalo quello che si è consumato durante la notte ai danni del Comune di Lugagnano. Ignoti si sono introdotti nella struttura e dopo aver sfondato tutte le porte degli uffici hanno portato via solo il computer del sindaco Jonathan Papamarenghi e qualche spicciolo contenuto nella macchinetta del caffè. Le altre attrezzature e alcuni buoni carburante di un certo valore non sono stati toccati. “Probabilmente si è trattato di un furto su commissione – ha commentato il primo cittadino – ci siamo accorti dell’incursione stamattina verso le 7 e abbiamo subito avvisato i carabinieri di Lugagnano che hanno avviato le indagini del caso”. I militari hanno rilevato le impronte su alcuni oggetti. Il danno è più che altro materiale perché dovranno essere sostituite le porte danneggiate. “C’era tutto il mio lavoro su quel computer”- ha concluso amareggiato il sindaco di Lugagnano.

Jonathan Papamarenghi

Jonathan Papamarenghi

© Copyright 2021 Editoriale Libertà