Salus et Virtus miglior scuola di pugilato. Domenica riunione al palazzetto

18 Marzo 2014

Salus et Virtus boxe (1)-800

La Salus et Virtus è la miglior società pugilistica dell’intera Emilia Romagna. Difficile considerarla una notizia, visto che ormai da anni la realtà guidata da Roberto Alberti e Giordano Mosconi occupa stabilmente la vetta della speciale graduatoria stilata dalla Federazione Pugilistica Italiana. La Salus et Virtus si trova al 23esimo posto della classifica generale, che prende in considerazione tutte quante le realtà nazionali. In totale, 1526 punti che consentono alla società piacentina di sopravanzare scuole prestigiose come quella di Ferrara e della Boxe Tricolore di Reggio Emilia.
Rimanendo però in ambito piacentino, buon risultato anche da parte di Boxe Piacenza dei fratelli Orsi e i maestri Stefani, Campanini e Pellini: 26 esimo posto in regione con 334 punti, mentre la Yama Arashi di Gianfranco Rizzi con il maestro Renato Bonetti si trova in 38esima posizione.

Tornando alla Salus et Virtus, proprio domenica prossima al palazzetto dello sport di via Alberici, Alberti e Mosconi organizzano una riunione a carattere dilettantistico che, dalle 16, porterà sul ring il meglio del pugilato giovanile salussino. Non ci saranno invece gli Elite, Battaglia, Hadane e Micevski, impegnati al Talent League of Boxing, altro prestigioso appuntamento indetto dalla Federazione.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà