Trapianti di midollo e leucemie. A Piacenza un sequenziatore molecolare

21 Marzo 2014

image (7)-800

Trapianti di midollo osseo e diagnosi di leucemia acuta. Piacenza ha a disposizione un nuovo strumento che permette indagini di biologia molecolare di alto livello.
Si tratta di un sequenziatore installato nel laboratorio di Immunogenetica HLA dell’ospedale di Piacenza. Viene utilizzato per le compatibilità dei trapianti, il monitoraggio dei pazienti che hanno eseguito un trapianto e per definire meglio la diagnostica delle leucemie. Lo strumento è in funzione da novembre e, in Regione, è presente solo a Bologna e Piacenza. Arrivano campioni da tutto il mondo e i test vengono effettuati in tempi molto brevi. Trovare un donatore è molto difficile, una persona ogni 110mila è compatibile e sono pochi quelli iscritti nei registri.

foto (10)-800

© Copyright 2021 Editoriale Libertà