Energia: due ricercatori Leap spiegano come ridurre l’impatto ambientale

26 marzo 2014

20140326-182109.jpg

Energia e rispetto dell’ambiente, attraverso l’ottimizzazione dei processi e una gestione sempre più efficiente degli impianti: un connubio messo a punto da Carlo De Servi e Manuele Gatti, due giovani ingegneri cresciuti sui banchi della sede piacentina del Politecnico di Milano e oggi protagonisti di due nuovi studi della Leap (Laboratorio energia e ambiente Piacenza), con cui hanno conseguito il dottorato di ricerca.
De Servi, grazie a una collaborazione con Tecnoborgo, ha potuto focalizzarsi sulla modellazione dinamica dei sistemi energetici: il ricercatore ha analizzato i fenomeni fisici della combustione dei rifiuti, nell’ottica di individuare quali fattori sono in grado di ridurre le emissioni di atmosfera di gas a effetto serra, connesse alla produzione di energia elettrica.
Gatti si è invece concentrato sugli impianti di gassificazione del carbone, sempre con l’obiettivo di sviluppare tecnologie che possano limitare l’immissione di anidride carbonica nell’atmosfera.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE