Furti per un milione di euro: presa la banda che colpì anche a Piacenza

26 Marzo 2014

taccheggio liquori

Il 18 febbraio erano stati intercettati e inseguiti dai carabinieri di Piacenza, che avevano trovato nel baule della loro auto 40 bottiglie di alcolici, sottratte in un supermercato di via Conciliazione. La coppia di giovani romeni, protagonista dell’episodio, era stata denunciata per ricettazione, ma le ulteriori indagini compiute dalla polizia locale di Milano hanno appurato che i due facevano parte di una vera e propria banda specializzata, con base nel capoluogo lombardo, che in poco più di un anno era riuscita a raccogliere un bottino il cui valore si avvicina al milione di euro.

Le forze dell’ordine hanno pedinato a lungo i loro movimenti e ieri è scattato l’arresto: sei persone, tutte di origine romena, sono finite in manette con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al furto. L’organizzazione agiva in maniera seriale e ogni giorno, spostandosi in auto da Milano, riusciva a colpire 4 o 5 grandi supermercati in varie città del nord e ad occultare i prodotti senza che gli stessi addetti del supermercato si accorgessero di nulla. Lo stesso era accaduto a Piacenza, ma l’auto sospetta aveva attirato l’attenzione dei militari, che erano dunque riusciti a recuperare la refurtiva.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà