Expo 2015, nasce il Festival dell’Asparago italiano: presente il Consorzio piacentino

27 Marzo 2014

Consorzio asparago

L’asparago piacentino indossa una veste nazionale. Confezionata come trampolino di lancio per la fiera mondiale Expo 2015, la prima edizione della fiera dell’asparago italiano “Aspargus” a Peschiera del Garda (Verona) vedrà in prima fila l’asparago delle vallate piacentine, una produzione inizialmente di nicchia che si è affermata negli anni con decisione per la sua qualità.

L’appuntamento gourmand è dal 25 al 27 aprile con un’iniziativa promossa dai Consorzi italiani dell’asparago di quattro regioni e da Slow Food Garda Veronese, nelle sue specialità verde, bianco e violetto: al centro il Consorzio Asparago Piacentino, quello dell’asparago di Santena (Torino) delle terre di Pianalto, e quello dell’asparago di Albenga (Savona) e Verona, promotori dell’evento.

L’iniziativa, che ha aperto oggi pomeriggio ufficialmente la stagione dell’asparago, è stata presentata a Palazzo Galli da Emanuela Cabrini, presidente del Consorzio, a un incontro moderato dal giornalista Giorgio Cannì. Ospiti Roberto Ghio, vice sindaco di Santena, Flavio Marchesini di Slow Food Garda Veronese e Giovanni Minuto (Centro di Sperimentazione e Assistenza Agricola e Consorzio asparago di Albenga).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà