Giovanna Feci nuovo presidente provinciale di Cna Federmoda

28 Marzo 2014

Gambazza, Tagliafichi, Feci, Cassinari,Costantini

Cambio della guardia al vertice provinciale di Cna Federmoda, l’Unione di mestiere che riunisce gli operatori dei settori tessile, abbigliamento, calzature, pellicceria, sartoria e attività connesse. Il nuovo presidente provinciale è Giovanna Feci, contitolare dell’azienda piacentina “Le mani e la luna” specializzata nella lavorazione artigianale di prodotti in pelle e cuoio.
Giovanna Feci, che raccoglie il testimone dal presidente uscente Lia Cassinari, è stata indicata dall’Assemblea elettiva di Cna Federmoda riunitasi oggi per le votazioni alla presenza del presidente provinciale dell’associazione di categoria, Dario Costantini, del direttore Enrica Gambazza e della responsabile provinciale della specifica Unione di mestiere, Giuseppina Tagliafichi. Giovanna Feci, che rimarrà in carica per il prossimo triennio, farà anche parte del Consiglio Regionale di Cna Federmoda.
“Mi assumo un incarico importante e di responsabilità – sottolinea il neo presidente – in un momento storico in cui il contributo e la partecipazione degli imprenditori alla vita della nostra Associazione di categoria diventa sempre più importante. Il maggior problema da affrontare oggi è quello della crisi economica che stiamo vivendo già da diversi anni e che ha investito tutti i settori produttivi; Cna sta realizzando diverse iniziative ma restando nel nostro comparto credo che la formazione e l’aggiornamento siano ottimi strumenti per continuare a garantire qualità e competitività. C’è poi il problema della concorrenza sleale soprattutto nei comparti artigianali dell’abbigliamento e della pelletteria; i controlli ci sono ma penso sia necessario non abbassare la guardia, soprattutto in questo momento pesantemente condizionato da questa crisi economica che continua a mordere”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà