L’ex premier Monti a Niviano e Verano riscopre le origini piacentine

30 Marzo 2014

20140330-154830.jpg

Domenica piacentina per l’ex premier e senatore a vita Mario Monti che oggi ha pranzato nella trattoria di Verano di Podenzano. Non è la prima volta che il noto economista si reca nel piacentino, terra che diede i natali a sua madre, originaria di Niviano. Proprio nella frazione di Rivergaro risiede la storica governante di famiglia Maria Bisi, che oggi Monti è venuto a trovare. A tavola l’ex presidente del Consiglio ha apprezzato le specialità della zona, in particolar modo tortelli, rane e salumi tipici.
“Mi sono trovato molto bene, mi piace venire qui, amo questo territorio perché è discreto” ha dichiarato l’ex premier Monti a liberta.it. Ad accompagnarlo c’era la moglie Elsa Antonioli. “Nonostante i numerosi impegni che ho in questo periodo, ci tenevo a scambiare gli auguri di Pasqua con la mia ex governante” ha aggiunto Monti, prima di salire sull’auto blu che lo attendeva all’esterno del ristorante. Durante il pranzo si è concesso alle foto con i ristoratori e alcuni giovani presenti.
Nel pomeriggio l’ex premier ha visitato la chiesa di Niviano e ringraziato l’intera comunità per la vicinanza dimostrata all’anziana educatrice. Il parroco, don Mauro Tramelli, ha donato al senatore a vita un libro sulla storia del paese.
Tutti i dettagli su Libertà in edicola.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà