Apertura nuove farmacie, i sindaci alla Regione: “Velocizzare le pratiche”

07 Aprile 2014

Farmacia

Era stata annunciata entro Pasqua la conclusione dell’iter di assegnazione di 11 nuove farmacie sul territorio piacentino (3 in città e 8 in provincia). Pasqua si avvicina mentre l’apertura delle farmacie è slittata. Otto sindaci dei comuni interessati (Piacenza, Cadeo, Castelsangiovanni, Castelvetro, Gossolengo, Pontedellolio, Pontenure e San Giorgio) hanno firmato un documento indirizzato all’assessore regionale alla Sanità Carlo Lusenti nel quale esprimono “sdegno e disappunto per l’ulteriore differimento dei termini di approvazione della graduatoria per l’assegnazione delle sedi al prossimo 22 agosto”. I sindaci chiedono “che vengano al più presto concluse le procedure di assegnazione per poter garantire in tempi brevi l’apertura delle nuove sedi”. Secondo l’assessore provinciale Gallini, se le pratiche burocratiche subiranno un’accelerazione, le nuove farmacie potranno aprire entro l’estate.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà