Progetto del Corso: via libera della Soprintendenza. “Si va avanti”

09 Aprile 2014

La foto del "nuovo" Corso che circola su Facebook

Anche la Soprintendenza ai beni architettonici ha detto sì al progetto di riqualificazione di Corso Vittorio Emanuele che porta la firma dell’assessore ai lavori pubblici del Comune Giorgio Cisini. “Si autorizza l’intero progetto senza condizioni” – riporta la nota trasmessa nel primo pomeriggio agli uffici comunali.

“Era l’ultimo tassello che mancava per procedere – ha sottolineato l’assessore – siamo soddisfatti perché daremo risposte concrete ai tanti studenti che ogni giorno attraversano quella parte di centro e che vogliamo mettere in sicurezza”. Il progetto prevede, tra le altre cose, la realizzazione di due piste ciclabili e di una rotatoria oltre alla sistemazione dei marciapiedi nel tratto tra la statua di sant’Antonino e il Dolmen. L’ultima parte del Corso sarà a senso unico. L’idea ha suscitato numerose polemiche tra i residenti di via Venturini che hanno anche raccolto un centinaio di firme. Chi arriverà dallo stradone Farnese, infatti, dovrà obbligatoriamente proseguire in via Venturini con un inevitabile aumento del traffico. Il Comune sta pensando di mettere a punto delle modifiche ai percorsi dei bus per non penalizzare la via.

giorgio cisini

© Copyright 2021 Editoriale Libertà