Logistica: 4.500 donne impiegate nel settore ma mancano i servizi

11 Aprile 2014

polo logistico

Mancano i servizi essenziali per le 4.500 donne che lavorano nella logistica piacentina. Un problema sollevato dalla Cisl che si rende promotrice di una “battaglia” tutta al femminile. “E’ un piccolo esercito di donne quello impiegato nel polo logistico – ha sottolineato la sindacalista Claudia Gnocchi – ma mancano iniziative per aiutare le lavoratrici a conciliare lavoro e famiglia come per esempio la realizzazione di asili nido aziendali o trasporti più adeguati. Stamattina nella sede della Cisl di via Cella si è tenuto un incontro per studiare progetti e idee da portare all’attenzione delle istituzioni. Ricordiamo che il 9% della popolazione piacentina è impiegata nel settore della logistica.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà