Furto con inseguimento al Morigi: 39enne patteggia otto mesi di reclusione

14 Aprile 2014

Collegio Morigi

Si è concluso con il patteggiamento di otto mesi di reclusione e 300 euro di multa l’arresto del 39enne, protagonista del furto al collegio Morigi di via Taverna, andato a segno la mattina del 5 aprile scorso.

L’uomo, con precedenti specifici e senza fissa dimora, si è introdotto di mattina in un alloggio del collegio, ha rubato un portafoglio e uno smartphone e poi è scappato a piedi in via Taverna, inseguito dagli studenti derubati: la fuga del responsabile è stata breve, grazie all’intervento di due agenti in borghese della Divisione anticrimine di Reggio Emilia che l’hanno definitivamente bloccato. Il 39enne questa mattina è comparso in tribunale per rispondere dell’accusa di furto in abitazione. Le parti hanno patteggiato 8 mesi di reclusione, da scontare ai domiciliari.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà