Vigili del fuoco, declassata a presidio volontario la caserma di Bobbio

16 Aprile 2014

vigili del fuoco caserma bobbio 02

Riordino delle strutture centrali e territoriali dei vigili del fuoco, confermato il declassamento della caserma di Bobbio a presidio composto da personale volontario. E’ quanto emerso dal confronto nazionale che si è concluso oggi a Roma, al ministero dell’Interno. “Impensabile trovare un numero sufficiente di volontari in montagna – spiega Giovanni Molinaroli della Cgil – e ricordiamoci che un presidio volontario e uno permanente non sono sullo stesso piano”. La parlamentare piacentina Paola De Micheli del Pd rassicura il territorio, sottolineando come il Comandante provinciale dei vigili del fuoco potrà comunque superare il declassamento ormai avviato. “Secondo quanto è stato stabilito, questo tipo di presidi infatti resteranno come distaccamenti volontari – chiarisce –  ma il comandante provinciale dei vigili del fuoco tuttavia avrà la facoltà di trasformarlo in distaccamento con personale discontinuo”.

Interrogazione lega Nord
Comunicato Paola De Micheli

© Copyright 2021 Editoriale Libertà