Violenza sessuale e maltrattamenti su animali. Veterinario condannato

17 Aprile 2014

20140417-210603.jpg

Giuseppe Genta, 53 anni, veterinario di Broni (Pavia), è stato condannato a 3 anni e 8 mesi dal Tribunale di Pavia. Era accusato di violenza sessuale, maltrattamenti sul posto di lavoro e maltrattamento di animali. Genta è finito a processo dopo l’indagine condotta nei suoi ambulatori di Santa Maria Dell’Aversa (Pavia) e di Borgonovo. Il veterinario ha sempre respinto tutte le accuse, sostenendo di essere vittima di un complotto. Il Tribunale di Pavia lo ha condannato anche al pagamento di 3 mila euro di ammenda, a un risarcimento di complessivi 16 mila euro a due sue assistenti e di 3 mila euro alle altre parti civili tra cui una associazione per la difesa degli animali.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà