Podenzano: la Tadini liquida la società agricola e riparte con un nuovo direttore

19 Aprile 2014

20140419-075532.jpg

La Tadini riparte con un nuovo direttore, con un consiglio al completo, attraverso nuove collaborazioni e liberandosi della Società Agricola, schiacciata dai debiti. È questa la ricetta del presidente Alberto Chiesa, per cercare di raddrizzare i conti dell’azienda sperimentale con sede a Gariga di Podenzano.

“La nomina del direttore Marco Errani rappresenta un intervento fondamentale nel progetto di ristrutturazione dell’ente – spiega Chiesa -: Il 2014 sarà un anno di vacche magre per i progetti regionali e si dovrà guardare sempre di più alle aziende private. Intanto stiamo lavorando con molta attenzione alla gestione dei conti e siamo riusciti a pagare tutti gli stipendi arretrati dei dipendenti”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà