Piacenza

Fermati mentre scavalcano il cancello di una ditta: “Stavamo facendo parkour”

26 aprile 2014

Parkour

“Siamo appassionati di parkour, ci stiamo allenando”: è la risposta data da due giovani a metronotte e polizia, intervenuti ieri sera in via Ongina, dopo aver visto i ragazzi scavalcare la recinzione di una ditta. L’allarme è scattato intorno alle 23: il vigilante ha notato la coppia sospetta mentre s’introduceva nel cortile di un magazzino e li ha fermati, in attesa dell’arrivo delle volanti.

I due ragazzi, un albanese di 22 anni e un 23enne piacentino, hanno giustificato la loro azione dicendo di essere amanti della disciplina metropolitana parkour, che prevede, per l’appunto, il superamento di ostacoli con gesti atletici. Gli agenti non hanno riscontrato segni di effrazione o di tentativo di furto: i giovani sono dunque tornati a casa, senza conseguenze.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE