Piacenza

Artigiano innamorato del ciclismo, stroncato da malore alla partenza

1 maggio 2014

20140501-195514.jpg

Il Primo Maggio in sella si è trasformato in tragedia per un uomo di 71 anni che, questa mattina, è morto in seguito ad un probabile arresto cardiaco, accusato poco prima della manifestazione cicloturistica organizzata dal Team Vivo e dal gruppo sportivo amatori Gossolengo.

L’uomo, grande appassionato delle due ruote, residente a San Giorgio, prima dello “start” in via Gorra, è rimasto vittima di un malore mentre si trovava sulla linea di partenza ed era a colloquio con altri amici partecipanti alla corsa non competitiva. I tempestivi soccorsi dei volontari del 118 e anche l’utilizzo del defibrillatore non hanno salvato la vita dell’artigiano, spirato all’ospedale di Piacenza.

Dalle testimonianze raccolte, l’uomo, ogni domenica, era solito prender parte alle gare e ai raduni organizzati dai gruppi sportivi della provincia.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE