Piacenza

Spingitori di carrozzine, primi a Rimini: “Andrea e i corsari” all’Half Marathon

1 maggio 2014

andrea e corsari

Primi alla Rimini Marathon in poco meno di quattro ore e trenta minuti. A pochi giorni dalla Half Marathon di Piacenza, il gruppo Andrea e i corsari della maratona, scalda i motori e mette a segno un’impresa che va ben al di là dei numeri e del cronometro. Per il gruppo di Alberto Di Muzio infatti, si è trattato della partecipazione al primo raduno nazionale spingitori di carrozzine: un evento inedito, che ha avuto come obiettivo, pienamente raggiunto peraltro, di integrare le diverse abilità. Un modo originale per fare squadra, tra atleti normodotati e diversamente abili: dodici gruppi e altrettante sedie a rotelle da spingere in una giornata che ha mostrato ancora una volta ciò che può rappresentare lo sport, quello vero e al riparo da secondi fini. In palio, oltre ad una sana gratificazione cronometrica, c’era la soddisfazione di riuscire a rendere possibile la corsa anche a chi non può.
Una grande festa con gruppi provenienti da tutto il nord Italia ma anche dagli States. Quarantadue chilometri e 195 metri di sorrisi e calore umano e, giusto dirlo, di enorme fatica, completamente svanita al traguardo di fronte ai sorrisi di chi quella maratona non avrebbe mai immaginato di poterla vivere in prima persona. E addirittura, come nel caso di Rebecca, 16 anni, di riuscire ad arrivare davanti a tutti.

andrea e corsari2

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE