Soccorsi in montagna, il Soccorso alpino replica al Conapo

02 Maggio 2014

Vigili del Fuoco, caserma (12)

Il coordinamento dei soccorsi in montagna è affidato ai vigili del fuoco. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato al quale i Vigili del fuoco si erano rivolti dopo la sentenza del Tar di Parma che affidava il coordinamento al Soccorso alpino.
Soddisfazione era stata espressa dal sindacato Conapo dei vigili del fuoco per una battaglia che si trascinava da anni. Oggi è arrivata la replica del Soccorso alpino e speleologico.

Il presidente del Cnsas, Pier Giorgio Baldracco afferma che “Il Consiglio di Stato ha stabilito che il problema da noi posto sul coordinamento dei soccorsi è stato risolto dalla Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 novembre 2012. Quella del Conapo è un’interpretazione da stigmatizzare perchè appare alimentata unicamente da rivendicazioni identitarie prive di fondamento e foriere unicamente di rischi per la pubblica e privata incolumità”.

Conapo, il Consiglio di Stato pone fine al conflitto nei soccorsi

Comunicato Conapo
Sentenze Consiglio di Stato

Nel pomeriggio è arrivata la contro replica del Conapo:
comunicato Conapo

© Copyright 2021 Editoriale Libertà