Il mondo del ciclismo piange Piero Maserati, Mareczko gli dedica la vittoria

04 Maggio 2014

20140504-192427.jpg

Jakub Mareczko ha ottenuto allo sprint, il successo al Circuito del Porto di Cremona: per il ciclista della Viris Maserati Sisal Matchpoint, un arrivo vincente seguito da una dedica assai emozionante a Piero Maserati (nella foto a sinistra). La famiglia dello sfortunato ottantenne scomparso ieri in un tragico incidente stradale sponsorizza da tempo la squadra ciclistica di Mareczko.

Notizia delle 10
Piero Maserati, tragicamente morto all’età di 80 anni, ieri, nei pressi del Ponte Paladini, ha lasciato un vuoto grande nella storica famiglia che ha fatto della passione per le due ruote un’autentica ragione di vita. “Lui ha aperto la strada del ciclismo a Piacenza, nel dopoguerra, e con lui si chiuderà” hanno detto i tre fratelli, Vittorio, Giulio e Francesco, stamattina, rimarcando come Piero, più che un fratello, fosse stato soprattutto un “padre” dal cuore d’oro per gli altri sette Maserati, dopo la malattia di papà Joseph. “Si allenava due volte al giorno, per ore, è morto in sella alla bici che tanto amava” hanno detto. I funerali saranno celebrati a San Nicolò, ma ancora non è stato comunicato il giorno e l’ora.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà