La “mappa” della crisi elaborata dalla Provincia. I dati

04 Maggio 2014

lavoro-disoccupazione-giovani-258x258

In città il numero degli addetti è cresciuto di circa il 10% in dieci anni, mentre è crollato quello della montagna (Caminata, ad esempio, vede una flessione in negativo del 45%) e, a sorpresa, anche quello della cintura della città, che fino a due decenni fa aveva visto un forte sviluppo. Anche zone tradizionalmente industriali come Podenzano (-7,4%) e Calendasco (-8,9%) sono in perdita, secondo i dati elaborati da un recente censimento voluto dall’assessorato che fa capo, in Provincia, a Patrizia Barbieri. L’unico comune che, in controtendenza con il panorama provinciale, cresce in linea con quello della città è Gossolengo, con un 29 per cento in più di addetti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà