Danesi di Lugagnano: “Faremo il possibile per non chiudere”

05 Maggio 2014

Danesi

“L’impegno della Danesi di Lugagnano è quello di non chiudere”. Così è stato sottolineato dai vertici aziendali alle organizzazioni sindacali, questa mattina all’incontro in Provincia sulla crisi che ha coinvolto 23 lavoratori, in cassa integrazione straordinaria dal 31 marzo scorso. Al momento, lo stabilimento è del tutto fermo. Forti preoccupazioni relative all’indotto sono state sollevate stamattina anche dall’amministrazione comunale di Lugagnano, presente al tavolo. Il presidente della Provincia, Massimo Trespidi, ha annunciato un prossimo incontro previsto per il mese di giugno.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà