Tenta di buttarsi dal balcone del quinto piano. Salvata dalla polizia

09 Maggio 2014

20140509-124917.jpg

Salvata dalla polizia mentre cerca di buttarsi dal quinto piano della propria abitazione: protagonista del tentativo di un gesto disperato una mamma piacentina, residente in città, prontamente afferrata dagli agenti prima che la vicenda si trasformasse in tragedia.
Il fatto risale a mercoledì mattina: il tribunale dei minori di Bologna ha disposto l’allontanamento del neonato di pochi mesi dalla madre e le forze dell’ordine si sono presentate nella sua casa per l’esecuzione del provvedimento.
La donna rifiutava di aprire la porta, ma poco dopo gli agenti sono riusciti a entrare, con l’aiuto di un conoscente della donna: a un tratto la madre è riuscita a raggiungere il balcone dell’appartamento, al quinto piano di un condominio, e ha tentato di lanciarsi di sotto: i poliziotti sono riusciti a intuire le sue intenzioni e con un intervento tempestivo l’hanno bloccata, portandola in salvo.
La mamma è stata accompagnata al pronto soccorso cittadino per le cure del caso.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà