Furto al bar di via Nasali Rocca: restano in carcere i due rumeni arrestati

10 Maggio 2014

bar erika

Linea dura della magistratura piacentina anche per i due rumeni che sono stati arrestati da polizia e carabinieri all’alba di martedì in seguito al furto al bar Erika di via Nasali Rocca. I due resteranno in carcere. Il giudice per le indagini preliminari Giuseppe Bersani, su richiesta del pubblico ministero Roberto Fontana, ha convalidato gli arresti di polizia e carabinieri e disposto la custodia cautelare in carcere per entrambi gli accusati.

I due erano stati arrestati in seguito ad un rocambolesco inseguimento a piedi fra via Nasali Rocca e via IV Novembre. Erano stati sorpresi da pattuglie dopo che avevano scassinato la finestra retrostante del bar e portato all’esterno due videogiochi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà