Provincia, 500mila euro per il lavoro e 300mila per il trasporto pubblico

16 Maggio 2014

Il palazzo della Provincia

Il palazzo della Provincia

Strade, controllo e sicurezza nei comuni con l’installazione di nuove telecamere, nuovi contributi per azioni di sostegno al lavoro, sono alcuni degli interventi contenuti nella variazione di bilancio in approvazione in consiglio provinciale illustrato dal presidente della Provincia Massimo Trespidi che e’ anche assessore al bilancio.

Una scelta – ha detto- quella della variazione di bilancio per permettere all’ente la massima operativita’ in vista della fine del mandato e della gestione futura dell’ente prima dell’insediamento del nuovo organismo che reggera’ le province.
Significativo il contributo per il lavoro: 500mila euro in aggiunta ai 650 mila euro gia’ stanziati. In sostanza – ha ricordato Trespidi- con questa manovra e quella dell’assestamento del 2013 si sono messi in campo investimenti per 14 milioni di euro.

Spending review. “Al commissario del governo Cottarelli vorremmo mandare la nostra lista dei risparmi attuati nel corso di questi anni ancor prima che la spending review entrasse nel linguaggio istituzionale. Ebbene – ha segnalato Trespidi – questa Provincia sospendendo i contratti di affitto in essere ha risparmiato 1 milone e 500 mila euro all’anno”. Qualche esempio, la disdetta dell’affitto di Borgofaxall ha portato 447mila euro all’anno, il trasloco in via Garibalndi degli uffici agricoltura ha fatto risparmiare 201mila euro, il polo di protezione civile 300mila euro, il prossimo trasferimento del Csa 180mila euro. Il presidente ha quindi elencato i lavori pubblici avviativi da gennaio per un totale di due milioni e cinquecento mila euro, quelli in corso o conclusi per un totale di 7 milioni e mezzo.

Le opere più significative che spiccano nell’elenco riguardano tre elementi. La provinciale di Valnure interessata per due interventi, il primo gia’ avviato di 500 mila euro per il consolidamento di manufatti nel tratto montano di Farini e Ferriere il secondo intervento prevede 800 mila euro, sempre per la messa in sicurezza della provinciale di Valnure, da Bettola a Farini e Ferriere. Il grosso dell’investimento, 5 milioni di euro è previsto per la provinciale di Valnure – conclusione lavori nel 2015 – per la messa in sicurezza e adeguamento del primo stralcio nel territorio del comune di Podenzano. Altro consistente investimento riguarda il centro scolastico superiore di Fiorenzuola : i lavori principali si concluderanno a breve e un altro stralcio a settembre per una cifra di 1 milione e 635mila euro.

 

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà