Piacenza

Treni: da gennaio sette controllori aggrediti. Tre sono piacentini

18 maggio 2014

20140518-013852.jpg

“Biglietto per favore”. Una domanda che può diventare pericolosa per chi la pone. Le statistiche di Trenitalia raccontano di una vita sempre più dura per i capitreno, più spesso definiti “controllori”. Dall’inizio dell’anno in Emilia Romagna sui convogli regionali di Trenitalia si sono verificate sette aggressioni da parte di viaggiatori, tre vittime sono piacentine. Numeri preoccupanti che descrivono un fenomeno in crescita. I dettagli oggi su Libertà.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE