Provincia

Rubato camion carico di vestiti, autista sequestrato e abbandonato a Castelvetro

30 maggio 2014

Collegamento A1-A21

Sequestrato, minacciato con una pistola e abbandonato a Monticelli. E’ la disavventura vissuta da un camionista 42enne, vittima di tre banditi che ieri pomeriggio hanno rubato il mezzo pesante, carico di abiti firmati.

L’uomo ha fatto rifornimento di merce in una ditta del polo logistico di Castelsangiovanni e dopo ha imboccato l’autostrada A21. L’agguato è scattato in un’area di sosta, dove tre sconosciuti, a volto scoperto, hanno rotto con il calcio della pistola il finestrino del camion, costringendo l’autista a scendere. Dopo aver rubato i bancali pieni di abbigliamento lo hanno scortato fino a Monticelli, dove è stato fatto scendere in via Bodrio.

Il 42enne, di origini italiane e residente nel milanese, profondamente scosso dall’accaduto, ha contattato i carabinieri, ora impegnati nelle indagini.

L’autista ha riportato anche alcune ferite alle braccia, provocate dai cocci del finestrino mandato un frantumi dai malviventi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE