L’apripista della gara di triathlon centrato da una vettura

01 Giugno 2014

20140601-130338.jpg

Dall’ospedale di Parma giungono ottime notizie: il centauro protagonista dell’incidente di questa mattina lungo le strade dove era in corso una gara di triathlon, non corre pericolo di vita. L’uomo di 61 anni presenta numerose fratture multiple per le quali sarà sottoposto nelle prossime ore ad alcuni interventi chirurgici, ma le sue condizioni sono ora sotto controllo. Il volontario si è scontrato con un automezzo nel corso della sua attività di apripista agli atleti in gara.

Notizia delle 11.30
Si tratta di un volontario che prestava assistenza in moto alla gara di triathlon che va in scena ogni anno sulla diga del Molato, il centauro protagonista dell’incidente con una vettura lungo la provinciale che, da Nibbiano, conduce a Pecorara. L’uomo versa in condizioni gravissime ed è stato disposto il trasferimento all’ospedale di Parma. Sul posto il 118 di Castelsangiovanni, la croce rossa di Pianello e i carabinieri di Pianello.

20140601-130408.jpg

Notizia delle 10.40
Una moto, poco dopo le 10.30, si è schiantata contro un’auto: è accaduto nei pressi di Nibbiano e per il centauro le condizioni sembrano essere preoccupanti. È stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso da Parma che a breve sarà sul luogo dell’incidente. Ancora da chiarire le cause del sinistro.
A breve aggiornamenti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà