“Ci sono stati dei furti, dobbiamo controllare”. Anziano truffato

07 Giugno 2014

20140606-212627.jpg

Due finti poliziotti hanno suonato al campanello di un ottantenne residente in via Vitali a Piacenza. “Ci sono stati dei furti, dobbiamo controllare”, l’uomo ha quindi fatto accomodare i due uomini che hanno ispezionato l’abitazione e poi si sono fermati in salotto per una chiacchierata con il proprietario di casa. Dopo alcuni minuti uno dei due malintenzionati ha chiesto di poter andare in bagno e subito dopo i due hanno abbandonato l’abitazione. L’anziano si è poi accorto che dall’appartamento mancavano gioielli per alcune migliaia di euro. Del caso sono state informate le forze dell’ordine.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà