Nuoto, titolo italiano juniores per Lorenzo Zangrandi nell’oceanica di salvamento

09 Giugno 2014

zangrandi

Il nuoto giovanile piacentino mette in cassaforte un nuovo titolo italiano. Nelle acque libere del mare Adriatico di fronte alla spiaggia di Riccione, infatti, Lorenzo Zangrandi – atleta delle Rane Rosse ma allenato dallo staff tecnico della Vittorino da Feltre composto da Gianni Ponzanibbio, Emanuele Merisi, Gianluca Parenzan e Andrea Frovi – si è laureato nei giorni scorsi Campione Italiano di salvamento juniores (prove oceaniche) nella gara del frangente. Si tratta di una particolare specialità in cui gli atleti, dopo la partenza di corsa dalla spiaggia, devono nuotare in mare aperto per quattrocento metri in un circuito delimitato da boe. Zangrandi è scattato subito tra i primi e grazie alla velocità e all’intensità delle sue bracciate è riuscito a mettere tutti in fila e a conquistare meritatamente la medaglie d’oro.

Titolo italiano ma anche una medaglia di bronzo che Zangrandi è riuscito a mettersi al collo nella specialità corsa-nuoto-corsa, gara che vede gli atleti impegnati in una corsa di duecento metri, in una successiva prova di nuoto in mare su un circuito di trecento metri e in un’altra corsa sempre di duecento metri.
Ottimi risultati che hanno permesso all’atleta piacentino di prendere parte, oltre alle gare juniores, anche al Campionato Italiano assoluto: nella gara di frangente Zangrandi ha conquistato il diciottesimo posto finale mentre nella prova corsa-nuoto-corsa è riuscito a centrare un buon decimo posto.
“Risultati prestigiosi – commenta Gianni Ponzanibbio – che mettono in luce la versatilità di Lorenzo, capace di conquistare successi sia nelle gare tradizionali in vasca che in acque libere, ma che evidenziano ancora una volta anche l’eccezionale potenziale del nuoto giovanile piacentino e, in particolare, della Vittorino da Feltre”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà