Rapina una lucciola in via Alberoni, inseguito da un cittadino e arrestato

09 Giugno 2014

volante notturna polizia

Rapina ai danni di una lucciola, avvenuta nella notte in città, all’angolo tra via Alberoni e via Pozzo: il responsabile, un 53enne pregiudicato, originario del salernitano, è stato prima inseguito da un cittadino e poi bloccato e arrestato dalla polizia.
La richiesta d’intervento è scattata alle tre: la vittima, una 40enne romena, è stata avvicinata da un uomo che si aggirava in bicicletta impugnando un coltello, con il quale l’ha minacciata, intimandole di cedergli la borsetta, poi direttamente strappata dalle sue mani. All’interno erano custoditi portafoglio, con 50 euro in contanti, un anello e i documenti personali.
Mentre la 40 enne chiamava il 113 le si è avvicinato un cittadino chiedendole se avesse bisogno d’aiuto: lei ha spiegato i fatti e fornito la descrizione dell’aggressore e il soccorritore si è lanciato nella ricerca, raggiungendo il malvivente al chiosco di via Dei Pisoni, dove gli ha chiesto di fermarsi. Tra i due è nata una colluttazione: il rapinatore ha abbandonato la bici ed è scappato a piedi lungo i binari, facendo perdere le proprie tracce. Nel frattempo sul posto sono arrivati gli agenti che hanno raccolto la descrizione del rapinatore e hanno iniziato a pattugliare la zona.
Il fuggitivo è stato individuato e bloccato in via Diete di Roncaglia, nella zona della Caorsana. Nella perquisizione gli è stato trovato addosso il coltello. Per lui sono dunque scattate le manette.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà