Sgomberati i profughi esclusi dal progetto di accoglienza. A breve nuovi arrivi

10 Giugno 2014

arrivo profughi (2)-800

Come annunciato nei giorni scorsi, questa mattina gli agenti della polizia Municipale hanno messo in atto lo sgombero di undici profughi dai quattro alloggi cittadini messi a loro disposizione dal comune di Piacenza. Tra loro ci sono i quattro stranieri finiti agli arresti dopo i tafferugli di via Taverna e altre sette persone, per le quali era scattata l’esclusione dal progetto di accoglienza Ex-Ena, in seguito al mancato rispetto delle regole previste nel contratto.

Il provvedimento era scattato nell’aprile scorso, ma è diventato esecutivo questa mattina. Quattro stranieri si erano già allontanati spontaneamente dalle abitazioni comunali, mentre il resto del gruppo è stato sgomberato dagli alloggi. Per uno di loro è scattata la denuncia della polizia Municipale, in quanto non ha ottemperato al foglio di via da Piacenza. Entro la fine della settimana è prevista una nuova ondata di profughi in arrivo a Piacenza: secondo le previsioni si tratterebbe di almeno 50 persone, anche se non si esclude che il gruppo possa essere anche più numerose.

Comunicato stampa Lega Nord

© Copyright 2021 Editoriale Libertà