Sandvik, non arriva più il materiale. Rsu: “Hanno chiuso i rubinetti”

12 Giugno 2014

Chiusura Sandvik

Nuovo tavolo sindacale sul caso Sandvik nella sede di Confindustria. Le rsu dello stabilimento Sandvik di Crocetta di San Polo hanno sottolineato come l’azienda abbia deciso di chiudere i “rubinetti” alla struttura. “Siamo ormai agli sgoccioli, non veniamo più riforniti di materiale” hanno detto.

La decisione di Sandvik Machining Solutions relativamente alla chiusura dell’impianto produttivo di Piacenza è stata motivata dall’eccesso di capacità produttiva sul territorio europeo.

Le organizzazioni sindacali Cgil e Cisl avevano ottenuto alla fine di maggio l’ok alla cassa integrazione straordinaria di due anni per i lavoratori. La richiesta di cigs prevede, nel primo anno, il ricollocamento del 30 per cento della forza lavoro negli altri stabilimenti del gruppo.

Sarà attivato anche il tavolo a Roma nella sede del ministero del Lavoro, che garantirà un monitoraggio della situazione anche a livello nazionale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà