Comune, nessuno vuole Palazzo Guglieri: anche la seconda asta deserta

13 Giugno 2014

Palazzo Guglieri

Nessuno vuole Palazzo Guglieri, la casa padronale di Ivaccari inserita nel piano delle alienazioni del Comune di Piacenza. O quantomeno non interessa al prezzo fissato dall’amministrazione come base anche per la seconda asta (570mila euro, non assoggettati a Iva) promossa in pochi mesi. Anche questa procedura bis è andata deserta, visto che a Palazzo Mercanti non è arrivata alcuna offerta entro i termini fissati. L’edificio, vincolato dalla Soprintendenza e in stato di abbandono da tempo, viene descritto come “una significativa testimonianza di casa padronale, immersa nella campagna, già attestata nel Seicento”.

E’ proprio un periodo no per le dismissioni comunali, complice ovviamente la crisi generale e quella del mercato immobiliare particolarmente dura. Oltre alle due per Palazzo Guglieri, era andata deserta recentemente anche la gara per la vendita di Palazzo Olivetti sul Pubblico passeggio. Per entrambi gli edifici l’amministrazione dovrebbe riproporre le procedure per l’alienazione, probabilmente a una cifra ribassata in modo da invogliare i potenziali acquirenti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà