Piacenza

Bilancio entro la prossima settimana. Gazzola: “Rendiconto lacrime e sangue”

17 giugno 2014

palazzo Mercanti

Sarà un bilancio “lacrime e sangue” quello che verrà presentato entro la fine della prossima settimana. Lo conferma l’assessore comunale Luigi Gazzola al termine della riunione di giunta odierna. “Abbiamo deciso di elaborare una bozza entro pochi giorni nonostante manchino all’appello quasi 3 milioni di euro ma non possiamo più aspettare”. In effetti il bilancio di previsione 2014 dovrà essere approvato entro il 31 luglio e, anche se da Roma non sono arrivati gli aiuti sperati, è il momento di chiudere il cerchio e di far quadrare i conti. “La nostra volontà è quella di non sacrificare i servizi essenziali – ha proseguito Gazzola – anche se andranno fatti altri tagli. Purtroppo dobbiamo scontrarci con una dura realtà: le risorse mancano e le spese vanno ridimensionate”.

I numeri parlano chiaro: il confronto tra il 2007, l’anno che ha preceduto la crisi economica e il 2013 mostra come le risorse a disposizione del Comune siano drasticamente diminuite: gli oneri di urbanizzazione incassati dal Comune sono passati da 7,5 a 2,1 milioni di euro, le alienazioni patrimoniali da 16,4 milioni a 125mila euro, i trasferimenti statali da 19,8 a 10,4 milioni. Complessivamente le entrate dell’ente sono scese di circa 20 milioni in sei anni su un bilancio attorno ai 100 milioni di euro.

il commento di Colosimo-Garetti

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE