“Avevo bisogno di soldi”. Cinque mesi per il furto di bici in via Felice Frasi

23 giugno 2014

tribunale

“Si, sono stato io a prendere quella bicicletta, avevo bisogno di soldi”. Ha giustificato con queste parole il furto di una bici, avvenuto sabato sera in via Felice Frasi, un trentenne di San Rocco al Porto che questa mattina è comparso davanti al giudice con l’accusa di furto. L’imputato ha patteggiato cinque mesi di pena, e al termine dell’udienza ha potuto lasciare liberamente il tribunale. Del fatto avevamo riferito domenica. Il giovane intorno alle 19 di sabato era comparso in via Felice Frasi e con un tronchese aveva rotto il lucchetto di una bicicletta del valore di circa quattrocento euro. La sua operazione era avvenuta praticamente davanti al proprietario, un commerciante piacentino di 47 anni, con un negozio nella via. Il commerciante aveva inseguito e fermato il ladro che era riuscito a divincolarsi e a scappare a piedi abbandonando la bici. Poco dopo era stato però rintracciato e arrestato dalla polizia.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE