Nubifragio su tutta la provincia. In città pericolo per due alberi caduti

08 Luglio 2014

Alberi su auto

E’ un inizio di luglio anomalo per il Nord Italia alle prese con il maltempo portato dal ciclone Gea. Nella notte le piogge abbondanti hanno provocato allagamenti a Milano, il Seveso è uscito dagli argini e bombe d’acqua sono state registrate in Veneto. A Piacenza e provincia dopo una mattinata nuvolosa, intorno a mezzogiorno si è abbattuto un violento acquazzone. In alcune zone è stata segnalata anche la grandine, diversi gli interventi dei vigili del fuoco per piante pericolanti e allagamenti. In via Marzabotto, alla Farnesiana, un albero è caduto sulle auto in sosta, una in particolare ha subito danni. Una pianta è caduta anche in via Leonardo da Vinci sul marciapiede. Al Peep distrutto il mercato, in via Conciliazione le transenne del cantiere stradale sono cadute sulla carreggiata.

Secondo l’Osservatorio Alberoni di Piacenza i rovesci temporaleschi proseguiranno fino a giovedì mentre venerdì e sabato il sole estivo tornerà a splendere.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà