Prostituzione, chiuso un centro massaggi e sequestrati 10mila euro

09 Luglio 2014

materiale centro massaggi

La questura ha chiuso un centro massaggi nella zona del centro storico di Piacenza perché sospettato di nascondere un giro di sfruttamento della prostituzione. La titolare, una 39enne di origine cinese, è stata denunciata e allontanata da Piacenza con un provvedimenti di divieto di dimora: secondo le indagini, infatti, all’interno della struttura le ragazze non facevano semplici massaggi, ma fornivano anche prestazioni sessuali a pagamento. Da qui il reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. La polizia ha inoltre sequestrato diecimila euro in contanti e una grande quantità di profilattici.

Centro massaggi chiuso

© Copyright 2021 Editoriale Libertà