“Scenda, c’è il postino”: piacentina derubata di tutti i gioielli

14 Luglio 2014

truffa postino

“Mi ha suonato per dirmi che il postino mi aspettava in pianerottolo, ma quando sono scesa non c’era nessuno ad attendermi. Sono risalita e ho trovato tutte le luci in casa accese, erano spariti sia il portagioie con i gioielli di una vita sia il portafogli con tutti i miei documenti”. È l’amaro racconto di una donna piacentina derubata questa mattina da uno sconosciuto che ha bussato alla porta della sua abitazione in un palazzo nella zona di viale Dante. “Ci sono proprio cascata” racconta lei stessa ai microfoni di Telelibertà. La signora si è rivolta alla polizia, alla quale ha descritto il truffatore come un uomo sulla quarantina, con la carnagione chiara e senza particolari accenti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà