Arrestato il rapinatore di Carpaneto: era amico di famiglia della vittima

15 Luglio 2014

Refurtiva Ciriano (2)

È stato arrestato uno dei due uomini che il 13 maggio scorso rapinò un’anziana nella sua abitazione a Ciriano di Carpaneto, immobilizzandola. La donna, una 84 enne, stava dormendo quando i rapinatori entrarono in casa e le misero una mano sulla bocca per evitare che chiedesse auto. In quell’occasione le portarono via denaro, gioielli e una decina di quadri per un valore di 25mila euro. L’uomo finito in manette è un 47enne pluripregiudicato siciliano ma residente nel Piacentino, amico di famiglia della donna che conosceva bene la casa della vittima. Grazie a una complessa indagine condotta dalla Compagnia dei carabinieri di Fiorenzuola, sono stati intercettati anche due ricettatori che sono stati fermati, con l’aiuto dei colleghi di Milano, mentre viaggiavano su un’auto carica di quadri e oggetti sacri provento della rapina all’anziana e di altri due furti commessi nei mesi scorsi, uno ai danni della chiesa di Chero di Carpaneto e l’altro messo a segno in un’abitazione di Cadeo il 13 gennaio scorso. Le indagini proseguono per individuare il complice del rapinatore. Intanto tra la refurtiva c’era anche un quadro raffigurante la Madonna con il bambino che è di provenienza ignota: chi lo riconoscesse può contattare i carabinieri.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà