Il giudice non è incompatibile, processo Casella fissato l’8 agosto

31 luglio 2014

procura-piacenza-1024x682

La Corte d’Appello di Bologna ha respinto l’istanza di ricusazione del giudice per l’udienza preliminare Elena Stoppini presentata dai difensori degli imputati nella vicenda dell’omicidio di Francesco Casella. Il processo potrà dunque regolarmente proseguire e la nuova data fissata dal magistrato è quella del prossimo 8 di agosto. Nel processo sono imputati Adriano Casella e la sorella Isabella per l’uccisione del padre 78enne a Sariano, oltre all’albanese Suada Zylyfi che, già al centro di un’associazione a delinquere per lo sfruttamento della prostituzione, è accusata di aver circuito Casella per sottrargli denaro.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca