Piacenza

Ikea. Torna la protesta dei Si Cobas, bloccati tutti gli ingressi

14 agosto 2014

20140814-074934-28174126.jpg

Il presidio dei manifestanti è stato rimosso alle 13.30 e i camion sono finalmente potuti entrare agli stabilimenti.

Notizia delle 8 – Un centinaio di manifestanti, tra aderenti ai Si Cobas e attivisti dei centri sociali, in queste ore stanno impedendo ai camion l’accesso a tutti i cancelli dello stabilimento Ikea di Le Mose.
Nell’area antistante è stato esposto uno striscione con la scritta: “Il posto di lavoro è sacro, licenziare 24 lavoratori significa rovinare 24 famiglie” per il provvedimento che ha colpito 24 soci-lavoratori, licenziati dalla cooperativa San Martino, accusati di aver occupato abusivamente un intero reparto. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine.

Blocchi Ikea, Foti scrive ad Alfano

20140814-074934-28174459.jpg

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza