Piacenza

Donna trovata in un canale: si è cibata di bacche per 10 giorni

27 agosto 2014

20140826-232214.jpg

“C’è una persona mascherata che è nascosta in un canale”. Questa la “dritta” arrivata ad una pattuglia della polizia municipale che ieri mattina stava svolgendo un normale controllo lungo via Emilia Pavese. Invece era una signora austriaca che dormiva in un canale e che, per proteggersi gli occhi dalla luce, si era messa sul volto un cappuccio nero. Ad avvisare la pattuglia del “singolare” avvistamento è stato un passante. Gli agenti intervenuti sul posto, constatata l’insolita situazione, hanno invitato la signora a rialzarsi. La donna, che indossava abiti visibilmente consumati, è apparsa molto stanca. La pattuglia dei vigili urbani l’ha invitata a farsi ricoverare al pronto soccorso ma la donna ha rifiutato. E’ stata poi identificata per una signora di 48 anni di origini austriache, che ha risposto in lingua inglese a tutte le domande che le sono state rivolte ed ha spiegato di aver raggiunto il nostro paese da circa dieci giorni scegliendo di cibarsi esclusivamente con pomodori, bacche e radici.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE