Concorto, presentata dall’assessore Mazzetti la legge sul cinema

28 agosto 2014

concorto1

L’assessore regionale Massimo Mazzetti ieri era a Pontenure alla rassegna Concorto per presentare la legge regionale sul cinema, approvata il 23 luglio scorso.
“L’impegno di questa legislatura – ha continuato Mezzetti – è stato quello di far crescere la consapevolezza dell’importanza del comparto della cultura creativa. Un comparto estremamente ricco. Solo per cinema e audiovisivo si contano 3.800 addetti per 800 imprese. Numeri che collocano l’Emilia Romagna tra il quarto e il sesto posto in Italia”. Entrando nel dettaglio ogni anno sarà emanati bandi per 120mila euro, per un totale di 2,5-3 milioni di euro annui. Roberto Modenesi, assessore comunale di Pontenure, ha lanciato un appello sulla situazione delle piccole realtà che faticano ad affrontare il processo di digitalizzazione. «Piccole realtà che non vanno dimenticate”. Ricordando come la valorizzazione del territorio sia importante, Claudia Praolini, ha esortato a «abbandonare visioni più ampie capaci di guardare al di fuori del territorio. Dobbiamo scoraggiare il rischio di creare prodotti solo per noi che non dialogano con l’esterno». Un monito raccolto dall’assessore Mezzetti. «Faremo tesoro di tutti i consigli raccolti”.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca